SARTONI ENRICO

SARTONI ENRICO

Elezione: Storico, Archivista, eletto Accademico d’Onore, 30.09.2014; eletto responsabile dell’Archivio Storico dell’Accademia, 14.10.2013

Ruolo accademico: Accademico d’Onore

È nato a Firenze nel 1980. Dopo gli studi giuridici si è diplomato alla scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Firenze.

Ha lavorato presso il Gabinetto Scientifico Letterario G. P. Vieusseux sotto a direzione del prof. Maurizio Bossi,  il Capitolo Metropolitano Fiorentino sotto la direzione di Mons. Gilberto Aranci e con la supervisione della Soprintendenza Archivistica per la Toscana nonchè con il Settore Biblioteche della Regione Toscana.

È il responsabile degli Archivi dell’Accademia delle Arti del Disegno, di cui è stato eletto membro d’onore dal 2014.

La sua attività di promozione sociale dell’arte si è espressa nella cura di mostre (come nel 2007 Opere d’arte della Pieve di Santo Stefano a Campi), pubblicazioni (tra cui Incontri. Cinesi a Firenze dagli anni Trenta edito da Skira nel 2008) e cataloghi d’arte (come Dashi Namdakov o Renato Alessandrini, editi nel 2015 da Polistampa). Ha privilegiato lo studio dell’evoluzione istituzionale dell’Accademia del Disegno: suoi la curatela del volume 450 anni dell’Accademia delle Arti del Disegno (Regione Toscana, 2014) e tre saggi nei volumi Studi, fonti e interpretazioni. 450 anni di storia (Olschki, 2015) di cui ha curato anche la redazione. Si è anche occupato di storia economica e sociale sulle istituzioni religiose regolari e secolari in Toscana: il suo volume Santa Maria della Consolazione a Limite (Idest, 2009) ha vinto il Premio Alessandra Mazzanti.

PRINCIPALI PUBBLICAZIONI:

MONOGRAFIE:

2009: Santa Maria della Consolazione a Limite. Storia di un oratorio e di una comunità nel territorio di Campi Bisenzio, Campi Bisenzio, Idest, 2009

BIBLIOGRAFIA RECENTE

2018 E. Sartoni, “un’unione di capacità più e men grandi”. L’Accademia e la Scuola di Intaglio in Rame, in Accademia di Belle Arti di Firenze 1784-1914, a cura di Sandro Bellesi, Firenze, Mandragora, 2018, pp. 211-271.

2018 E. Sartoni, Bello exstincto pacibus perfectis. L’Accademia e Firenze nelle feste del 1814 per il ritorno del granduca Ferdinando III, in Firenze 1815. Il ritorno di Venere.Riflessioni sul recupero toscano delle opere d’arte trafugate da Napoleone, a cura di Giulia Coco, Carlo Francini, Enrico Sartoni, Firenze, Edifir, 2018, pp. , ISBN 8879709011, pp.43-59.

2017 E. SARTONI, “A benefitio de’ giovani che volevano studiare”. Il dio fluviale e l’Accademia tra potere, didattica ed arte, in Il restauro del Dio Fluviale di Michelangelo Buonarroti dono di Bartolomeo Ammannati all’Accademia del Disegno, Firenze, Polistampa, 2017, pp. 27-29.

2016 E. Sartoni, “Il bacile dei premi”. Fisiopatologia della premialità alle origini della lorenese Accademia di Belle Arti di Firenze, in Accademia di Belle Arti di Firenze 1784-1914, a cura di Sandro Bellesi, Pisa, Pisa University Press, 2016, pp. 149-168.

2015 E. Sartoni, Gli statuti tra Accademia del Disegno e Accademia di Belle Arti (1563-1873), in Accademia delle Arti del Disegno. Studi, fonti e interpretazioni di 450 anni di storia, a cura di L. Zangheri e B. Meijer, Firenze, Olschki, I, pp. 55-103.

2015 E. Sartoni, Il magistrato dell’Accademia del Disegno, in Accademia delle Arti del Disegno. Studi, fonti e interpretazioni di 450 anni di storia, a cura di L. Zangheri e B. Meijer, Firenze, Olschki, I, pp. 185-197.

2015 E. Sartoni, L’archivio storico, in Accademia delle Arti del Disegno. Studi, fonti e interpretazioni di 450 anni di storia, a cura di L. Zangheri e B. Meijer, Firenze, Olschki, I, pp. 677-700.

2014 E. Sartoni, Arte e potere. Il mito di Michelangelo padre e “fondatore” dell’Accademia del Disegno, in L’immortalità di un mito. L’eredità di Michelangelo nelle arti e negli insegnamenti accademici a Firenze dal Cinquecento alla contemporaneità, a cura di Sandro Bellesi e Francesca Petrucci, Firenze, Edifir, 2014, pp. 48-59.