MOREL PHILIPPE

MOREL PHILIPPE

Elezione: Storico dell’arte, eletto Accademico Onorario, 11.10.2013

Ruolo accademico: Accademico d’Onore

 

Architetto e teorico dell’architettura è cofondatore dello studio EZCT Architecture & Design Research (2000) e più recentemente (2015) della società di stampa 3D XtreeE. Attualmente è professore associato all’ École nationale supérieure d’architecture Paris-Malaquais, dove dirige il dipartimento Digital Knowledge, che ha fondato insieme al Prof. Girard. Qui Morel ha diretto il programma Master del dipartimento di conoscenza digitale dal 2009 al 2015: Morel ha ricoperto anche i ruoli presidente del comitato scientifico e didattico del Master avanzato di “Computational Design and Making” presso l’Ecole des Ponts ParisTech.

Prima di insegnare alla scuola di Architettura Bartlett ha insegnato al Berlage Institute e all’Architectural Association (seminario HTS e studio AADRL).

Morel ha un’amplissima bibliografia sui temi dell’architettura computazionale.

Nel febbraio 2007, ha curato la mostra “Architecture beyond Forms: The Computational Turn of Architecture” presso la Maison de l’architecture et de la ville PACA a Marsiglia. Partendo esplicitamente dalla tesi di Eisenman The Formal Basis of Modern Architecture (1963), la mostra ha affrontato sia storicamente che teoricamente le svolte linguistiche e computazionali nella progettazione architettonica.

Il libro di Philippe Morel “Empiricism & Objectivity: Architectural Investigations with Mathematica. A Coded Theory for Computational Architecture” (2003-2004), esposto a ScriptedByPurpose (Filadelfia, settembre 2007), è da considerarsi il primo libro di teoria dell’architettura interamente scritto in codice.

Il lavoro di EZCT, presente nelle collezioni permanenti del Centro e Centro Pompidou del FRAC, nonché in collezioni private, è stato presentato di recente nella mostra “Out of Hand: Materializing the Postdigital” al Museum of Arts and Design di New York.