SCHANPP JEFFREY

SCHANPP JEFFREY

Elezione: professore alla Harvard University; eletto Accademico d’Onore il 01.10.2019

Ruolo Accademico: Accademico d’Onore

 

Nato a New York nel 1954 è un designer e storico della letteratura e dell’arte italiane.

Nel 2009 ha diretto e fondato lo Stanford Humanities Lab, e ha occupato la Pierotti Chair in Italian Literature come professore ordinario di francesistica, italianistica, letterature comparate e germanistica. È stato un pioniere in vari campi di ricerca transdisciplinare, tra cui la cosiddetta umanistica digitale. Le sue ricerche comprendono la storia materiale della letteratura, l’architettura, il design e la storia della scienza e della tecnica (con particolare enfasi sul contesto italiano). A Harvard ha fondato nel 2011 il metaLAB, parte integrante del Berkman Center for Internet and Society (di cui è co-direttore). A Harvard insegna nei dipartimenti di studi romanzi e di letteratura comparata e anche nel dipartimento di architettura della Graduate School of Design.

Filologo romanzo di formazione, Schnapp è autore di venticinque libri e più di duecento saggi su Virgilio, Dante Alighieri, Hildegard von Bingen, Francesco Petrarca e Niccolò Machiavelli, nonché di studi sui centones antichi, la poesia sperimentale delle prime avanguardie, la storia del consumo del caffè, i nuovi materiali dell’architettura novecentesca e l’iconografia della pipa nell’arte moderna. È il maggiore studioso dell’opera di artista, designer e scrittore italiano Bruno Munari.