Zaborov Boris

Zaborov Boris

Elezione: Artista che ha tenuto una mostra nella nostra sala esposizioni e ha donato un’opera, eletto Accademico Onorario 24.09.2018

Ruolo Accademico: Accademico d’Onore

 

Boris Zaborov è nato il 16 ottobre 1935 a Minsk, è un artista addestrato dai sovietici. Nel 1950 si iscrive alla Scuola di Belle Arti di Minsk, lasciando nel 1953 per Leningrado e gli esami di ammissione all’Accademia di Belle Arti. Anche se ha fallito l’esame, è stato accettato l’anno successivo come studente del primo anno. Descrive il suo periodo all’Accademia come un’esistenza meravigliosamente autosufficiente, relativamente isolata dal sistema sovietico. [Citazione necessaria] Alla fine del suo secondo anno, partecipò all’estate della pittura obbligatoria in Crimea, un’estate che aveva poco effetto sul suo stile di pittura, ma è stato un punto di svolta nella sua vita personale. Zaborov ha incontrato una ragazza di Mosca e quell’autunno è entrato nel Surikov Art Institute di Mosca. Ha conseguito il diploma nel 1961. L’atmosfera a Mosca era radicalmente diversa, molto più impegnata con il mondo esterno. Quando se ne andò, tornò a Minsk e iniziò a illustrare libri per guadagnare denaro. Trovava sempre più difficile dipingere secondo una visione personale che cadeva al di fuori dello stile approvato dal governo sovietico.

Nel 1981 si è trasferito a Parigi, in Francia, per iniziare una carriera nel campo della pittura che ha portato a numerose mostre e ad un crescente riconoscimento nei circoli d’arte europei, americani e russi.

Pur libero di dipingere ciò che voleva, si ritrovò anche da solo. Ha usato questa solitudine, combinata con una cartella di foto di famiglia portate dall’Unione Sovietica, per creare una visione artistica unificata che continui a informare il suo lavoro. A Parigi ha avuto la sua prima mostra d’arte da solista. Ha partecipato a numerose mostre in gallerie e musei, a Parigi e in tutto il mondo.