PENKO PAOLO

PENKO PAOLO

Elezione: Orafo, eletto Accademico d’Onore 05.10.2016

Ruolo accademico: Accademico d’Onore

Paolo Penko, Maestro d’Arte Orafa, designer e scultore, fiorentino per nascita, assimila dalla sua città tutto il fascino dell’arte rinascimentale, diventandone un profondo conoscitore ed alla quale si ispirano molte delle sue opere.

Nella sua “bottega”, a pochi passi dal Duomo, coadiuvato dalla moglie Beatrice e dal figlio Alessandro crea gioielli unici, realizzati completamente a mano, secondo le antiche tecniche della tradizione orafa fiorentina.

Lo “stile fiorentino” è la fonte primaria d’ispirazione per le gioie e per gli argenti di Penko, che rimandano alle volute, ai girali, ai fregi, alle piccole geometrie e alle tarsie disegnate dai maestri dell’architettura fiorentina.

Il traforo, l’incisione a bulino, il niello e l’agemina, sono le tecniche magistralmente adoperate dal Maestro Penko nella creazione dei suoi gioielli in oro ma anche nella realizzazione delle opere in argento dove attenzione ai dettagli ed equilibrio delle proporzioni sono elementi peculiari.

Numerose sono le opere realizzate per Santa Maria del Fiore, dal coprimessale all’ostensorio e quelle per la Santa Messa celebrata da Papa Francesco a Firenze nel novembre 2016, come i 40 calici e la Croce per la Mensa Eucaristica.

A Firenze alcune delle sue opere più significative sono entrate a far parte della collezione del Bargello e del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti.