MACCI LORIS

MACCI LORIS

Elezione:
Architetto, eletto Accademico Onorario 17.10.1995 (Atti 1994-1996, c. 64); eletto Accademico Corrispondente 17.10.2000 (Atti, 2000, c. 15)

Classe di appartenenza:
Architettura

Ruolo Accademico:
Corrispondente Classe di Architettura

 

Loris Macci, nato nel 1937, si laurea nel 1961 con Adalberto Libera e Ludovico Quaroni. Professore ordinario di progettazione architettonica dal 1976 al 2009, vive e lavora da oltre 50 anni con studio a Firenze. Inizialmente ha lavorato con Italo Gamberini realizzando la Clinica di Medicina Veterinaria a Pisa, gli edifici per uffici della Soc. Fondiaria a Firenze e Foggia, un edificio multifunzionale a Montecatini Terme, la Sede della RAI-TV a Firenze. Dei suoi lavori si citano il campanile per la chiesa di S. Giuseppe a Capanne, lo stabilimento per la SAP-Loba a Trento, il centro turistico Solaria a Mazzin in Val di Fassa, il centro residenziale di Prato-Grignano, la sede dei Vigili del Fuoco di Firenze, la sede del Comune di Arma di Taggia, i plessi scolastici di Empoli e di Imperia. Vicitore di numerosi concorsi, tra i quali l’Archivio di Stato e gli Istituti Professionali di Cesena, realizza il restauro dello Stadio Comunale di Firenze, la riconversione a polo culturale dello zuccherificio di Borgo S. Giacomo ed un ponte sul Po a Ferrara. Tra i concorsi – a invito – quelli per il riordinamento del centro antico di Cesenatico, per un centro polivalente a Kiel in Germania e per la Biblioteca Kansai a Osaka in Giappone. Degli interventi museali, si ricordano i progetti per il Museo Nazionale di Storia Naturale a Firenze, il concorso per il Grande Museo Egizio al Cairo, il Parco dei Musei ed il nuovo Museo di Storia Naturale a Pavia. Per l’area fiorentina con i Partners dello Studio Abaco – Massimo Comodini e Andrea Giunti – ha progettato uno Stadio per l’Atletica, il Parco Sportivo di Firenze-Ovest e il Piano-Guida per il Nodo fiorentino dell’Alta Velocità (con Bruno Zevi) con le tre soluzioni-pilota della nuova Stazione AV. Dei progetti recenti si citano – tra quelli realizzati – la Sede della Soc. Cerestar Italia a Rovigo e la Sede della Soc. Eridania Béghin-Say a Ferrara, l’albergo La Vedetta a Firenze, il Centro ex Sima a Iesi, un cinema multiplex della Warner Village a Firenze, un Impianto di compostaggio a Borgo S. Lorenzo-Firenze e le sedi universitarie nel Palazzo dei Serviti a Firenze.