GURRIERI FRANCESCO

GURRIERI FRANCESCO

Elezione: 
Architetto, Accademico Corrispondente (Annuario 1981-1982 p. 113); eletto Accademico Ordinario 5.10.1990 (Atti 1990-1991 c. 28); eletto Vicepresidente della Classe di Architettura 30.3.1994 (Atti 1994-1995 c. 5); eletto Vicepresidente della Classe di Architettura 15.10.1999 (Atti 1998-00 c. 56); eletto Presidente della Classe di Architettura 15.10.2004 (Atti 2004); eletto Presidente della Classe di Architettura 14.10.2008 (Atti 2008)

Classe di appartenenza: 
Architettura

Ruolo Accademico: 
Accademico Ordinario, Presidente della Classe di Architettura

 

Francesco Gurrieri è nato a Bengasi il 22 gennaio 1938. Professore Ordinario di Restauro dei Monumenti dell’Università di Firenze (1981) , Architetto, è fra i più attenti protagonisti del dibattito nazionale e internazionale sui non facili problemi della conservazione dei beni culturali e ambientali.
La sua preparazione tecnica ed umanistica, con alle spalle un esercizio operativo di grande stimolo culturale nell’Amministrazione delle Belle Arti, ne fanno un interlocutore primario delle discipline e della ricerca tecnologica applicata nel campo della conservazione.

Funzionario della Soprintendenza ai Monumenti (poi Beni Architettonici e Paesaggistici) dal 1965 al  1980 (col ruolo di Soprintendente).

Ha sperimentato fra i primi le tecniche di microconsolidamento nell’edilizia e nel restauro (1973).

Preside della Facoltà di Architettura di Firenze (1995-2000)
Preside dell’Università Internazionale dell’Arte di Firenze. Villa Il Ventaglio (2006 – 2011)
Direttore del “Corso di Specializzazione in Restauro dei Monumenti”, Università di Firenze
Membro ICOMOS (International Council on Monuments and Sites)
Membro UNESCO-ITALIA

Redattore della “scheda” del Centro Storico di Firenze per il riconoscimento UNESCO.

Rappresentante del MIBAC al Consiglio d’Europa.

Rappresentante del MIBAC nella Sezione Nato – Beni Culturali.

Membro Comitato Internazionale per la Torre di Pisa (1990-1994)
Socio onorario del Collegio Ingegneri della Toscana
Membro I.N.U. (Istituto Nazionale di Urbanistica)
Presidente Classe “Architettura”, Accademia Arti del Disegno di Firenze
Presidente ARSPAT (Associazione Restauro del Paesaggio, Ambiente, Territorio)
Consulente Tribunale dei Ministri per i Beni Culturali e Ambientali
Accademico, Accademia dei Georgofili di Firenze
Ministero LL.PP., Provveditorato alle OO.PP. della Toscana. Consulente per il restauro della Sede dell’Accademia dei Georgofili a Firenze (1993-97)
Presidente della Commissione per la Ricostruzione da danni sismici della Regione Umbria. Coordinatore del “Manuale per la riabilitazione e la ricostruzione post-sismica”.
Componente Esperto del Comitato Tecnico Amministrativo del SIIT Servizio Integrato (LL.PP.) Infrastrutture e Trasporti Toscana – Umbria presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Membro ANCSA (Associazione Nazionale Centri Storico Artistici)
Membro ASSIRCO, Roma. (Associazione Italiana Ristrutturazione e Consolidamento degli Edifici).
Membro Consiglio Scientifico CNR, Centro di Ricerca sulle cause di deperimento delle opere d’arte, Firenze.
Membro ANIASPER, Roma. (Associazione Nazionale Ingegneri Architetti specialisti per il restauro dei monumenti).
Membro della Società Italiana di Museologia.

Fondatore del CABEC (Centro di Ateneo per i Beni Culturali), Università di Firenze.
Comune di Firenze, Consulente del Piano Regolatore, interventi speciali
Università degli Studi di Firenze, Fondatore e Presidente del “Centro di Ateneo per i Beni Culturali”
Consigliere Scientifico IRMA, per l’applicazione e lo sviluppo dell’impiego del “Laser” ai Beni Culturali.

Consigliere dell’Opera di S. Maria del Fiore

Comitato Scientifico del “Bollettino degli Ingegneri della Toscana”.

Direttore della rivista “Critica d’Arte”

V. Direttore (Sez. Architettura) del “Bollettino d’Arte”.

Consigliere scientifico della rivista “Beni Culturali”.

Ideatore e curatore scientifico del DGR (Dizionario Generale del Restauro).