FAGIOLI MARCO

FAGIOLI MARCO

Elezione: Critico d’arte, eletto Accademico d’Onore 18.10.2003

Ruolo accademico: Accademico d’Onore

Marco Fagioli vive a Firenze dove svolge attività d’insegnamento d’Art Expertise presso Istituti di Cultura Americana in Italia e di conseguenza per l’arte antica presso il «Farsetti» di Prato.

Tra le numerose pubblicazioni sulla pittura cinese e giapponese ricordiamo: Utamaro koi no hutosao (Firenze 1977); Hokusai Wakan Ehon Sakigake (Firenze 1978); Utamaro. Opere scelte (Milano 1979); Frammenti dell’effimero. Stampe giapponesi dal XVII al XX secolo (Firenze 1981); Utagawa Kuniyoshi. Novanta disegni (Firenze 1985); Shunga, images du printemps. L’erotisme dans l’estampe japonaise, Musée d’Ixelles (Bruxelles 1989); L’image de la femme dans l’art Ukiyo-e et dans la litterature, in Estampes Japonaises. Collection des Musées royaux d’Art et d’Histoire (Bruxelles 1989); Shunga. Stampe erotiche giapponesi (Firenze 1990).

Tra i contributi sulla scultura e pittura antica e moderna ricordiamo quello per il catalogo Donatello e il primo Rinascimento nei calchi della Gipsoteca (Firenze 1985); le monografie su Medardo Rosso (Firenze 1993) e su Filippo Lippi (Firenze 1997); i cataloghi delle grandi mostre sull’arte toscana del Novecento, Come un paese in una pupilla (San Miniato, Pisa, 1992) e L’immagine della società (San Miniato, Pisa, 1999). Infine il volume Shung. Ars amandi in Giappone (1997) riconosciuto dalla critica il maggior contributo sull’argomento e pubblicato in coedizione a New York (1998), Parigi (1998) e Berlino (1998).

Fra le altre sue pubblicazioni d’arte, una monografia sul pittore Silvio Bicchi (Montopoli 2001) e il catalogo della mostra di Anton Luigi Gajoni (San Miniato, Pisa, 2002).