DEI LUIGI

DEI LUIGI

 

Elezione:
Chimico, eletto Accademico Corrispondente 17 ottobre 2001 (Atti 2001); eletto Accademico Ordinario 14.10.2008 (Atti 2008)

Classe di appartenenza:
Discipline Umanistiche e Scientifiche

Ruolo Accademico:Accademico Ordinario della Classe di Discipline Umanistiche e Scientifiche

Luigi Dei è professore ordinario di Chimica all’Università degli Studi di Firenze, Direttore del Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff”, Membro del Senato Accademico e Presidente di OpenLab il servizio di educazione e divulgazione scientifica dell’Area Comunicazione e Relazioni Esterne dell’Università di Firenze. E’ titolare dei corsi di chimica analitica, chimica del restauro e chimica applicata presso la Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. E’ uno studioso della chimica dei materiali con particolare attenzione al campo dei nanomateriali e alle loro applicazioni per la conservazione dei beni culturali. E’ autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche sulle più qualificate riviste internazionali. E’ invited lecturer presso numerose Università straniere di grande prestigio quali University of Cambridge UK, Georgetown University Washington, New York University, Academy of Fine Arts Wien. Svolge inoltre intensa attività di divulgazione scientifica, con conferenze sui rapporti arte e scienza, letteratura e scienza, musica e scienza.  In questo ambito ha ideato una trilogia di spettacoli: “Revealing Ravel: la scienza racconta il Boléro” e “Da Schubert a De André: i misteri della voce in musica” e “Dal baroque al rock: con Darwin nella natura delle specie musicali”, nonché il dramma scientifico-civile “Molecole d’autore in cerca di memoria” (Firenze University Press, 2011) ispirato a Primo Levi. Ha tradotto dall’inglese la biografia di M. Faraday di John M. Thomas “Michael Faraday e la Royal Institution: la storia romantica di un genio” (Firenze University Press, 2007) e recentemente ha curato una Lectio Magistralis su Marie Curie (Maria Sk?owodska Curie: l’ostinata abnegazione di un genio, Firenze University Press, 2013).