BARNI ROBERTO

BARNI ROBERTO

Elezione: Pittore eletto Accademico Corrispondente 17.10.1997; eletto Accademico Ordinario 15.10.1999; attualmente è Accademico d’Onore

Ruolo accademico: Accademico d’Onore

Nato a Pistoia nel 1939 è un pittore e scultore italiano.

Le sue opere sono collocate presso il Giardino di Daniel Spoerri a Seggiano, nel complesso del Cavallaccio RC10 a Firenze, in Piazzetta degli Ortaggi a Pistoia, a Villa Celle presso Pistoia, e a Groningen, nei Paesi Bassi.

Nel 1992-93 partecipò alla mostra “The artist and the book in the twentieth century in Italy” al Museum of modern art di New York, insieme ad artisti quali Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso, Filippo Tommaso Marinetti, Amedeo Modigliani, Emilio Vedova ed altri.

Nel 2008 partecipò alla mostra “Estetika. Forma & segno. Da Renoir a de Chirico” ad Arona, dove erano presenti opere, fra gli altri, di Georges Braque, Mark Chagall, Carlo Carrà, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Max Ernst, Joan Miró, Pablo Picasso, Arnaldo Pomodoro, Pierre-Auguste Renoir, Henri de Toulouse-Lautrec e Andy Warhol. Le sue prime esposizioni risalgono agli anni Sessanta. Nel 1984 espone alla Biennale di Venezia come pittore e nel 1988 come scultore. Le sue opere vengono messe in mostra in numerose città italiane e americane, sono presenti in importanti collezioni pubbliche nazionali e internazionali: al Gabinetto dei Disegni e Stampe degli Uffizi di Firenze, al Queens Museum di New York e alla Tate Gallery di Londra. La poetica della sua opera descrive un tutto destinato a prendere forma, in un continuo scambio tra bidimensionalità e tridimensionalità, tra pittura e scultura. Secondo l’artista è indispensabile salvare la forma dalla degenarazione della banalità ed è quindi necessario donare alla forma d’arte una ricercatezza inconsueta, aspetto che sarà la principale caratteristica della sua produzione.