Il Patrimonio

Una ricchezza inestimabile

Nel corso della sua storia secolare, l’Accademia ha sempre disposto di pregevoli opere d’arte che, riunite dal granduca Pietro Leopoldo nel 1784, sono andate a costituire la celebre Galleria, quale atélier di formazione per gli allievi dell’Accademia di Belle Arti.

L’attuale Accademia è rimasta proprietaria di mirabili opere d’arte, tra cui emerge il ‘Fiume’ di Michelangelo donato da Bartolomeo Ammannati, ora in deposito presso il Museo di Casa Buonarroti a Firenze. Altre opere sono state depositate al Museo Nazionale del Bargello, al Museo dell’Opera del Duomo, e alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti.

Nella sua sede sono infine raccolte ed esposte numerose opere d’arte, ricevute in deposito dallo Stato o donate dagli accademici.